Il grido di Blogosfere: liberate il blogger Kareem

Scritto da: -

Da novembre il blogger Abdelkareem Nabil Soliman è rinchiuso in un carcere egiziano. Lo accusano di vilipendio al presidente e di incitamento all'odio contro l'Islam.

La colpa di Kareem è aver criticato dal suo blog alcuni professori dell'università Al Azhar, la principale scuola sunnita del Cairo.

 

180-200-kareem.jpgPaolo di Lautrèamont (La pulce di Voltaire) segnala che oggi a Roma, alle 19.00, si terrà una manifestazione davanti all'ambasciata egiziana per chiedere che Kareem sia scarcerato. Altre manifestazioni, sempre oggi, si terranno a New York, Washington, Ottawa, Bucarest, Parigi e Londra.

Blogosfere dà tutto il massimo sostegno all'iniziativa. Ai nostri blogger, alla blogosfera e agli utenti chiediamo che domani almeno un post o un commento siano dedicati a Kareem. Basta anche solo una parola.

Per scrivere una mail all'ambasciata egiziana a Roma e mandare la petizione, l'indirizzo è ambegitto@pelagus.it. Su freekareem.org trovate invece la campagna web a sostegno del blogger.

Il web è un oceano di finestre sul mondo, e quando una di queste viene chiusa con la forza crediamo sia doveroso far sentire con altrettanta forza la propria voce, e gridare perché sia riaperta.

kareem1.jpg

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Spettacoli.blogosfere.it fa parte del canale Blogo Entertainement di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano