Transformers 3, il teaser: fuori Megan Fox, dentro Rosie Huntington-Whiteley

Scritto da: -

84039_TransformersDarkoftheMoonprimotraileril10dicembre.jpg  

Quando il gioco si fa duro, sugli schermi cinematografici, Blogosfere non può che rispondere alla sfida. Di che cosa stiamo blaterando, si chiederà l’ignaro lettore? Ebbene, la saga dei Transformers si arricchisce di un nuovo episodio, il terzo, in cui, prevedibilmente, Decepticon e Autobot continueranno a darsi mazzate per la gioia di grandi (nostalgici) e piccini (entusiasti, sotto la soglia della comprensione razionale). Dark of the Moon - titolo della nuova avventura robotica firmata Michael Bay - oltre ad essere a un passo dal baratro della battaglia legale coi Pink Floyd, farà sicuramente discutere tutti gli appassionati di fantascienza e fantastoria, poiché le premesse del film ci portano addirittura sulla Luna, in quel lontano 20 luglio 1969, quando Neil Armstrong scriveva la storia imprimendo la sua impronta sul suolo lunare. Come facciamo a sapere tutto ciò?

Perché è uscito il teaser, eccovelo qua!


Come avete visto il tutto è parecchio misterioso: non si sa che ci faccia un robot gigante sulla Luna né quale sarà il suo ruolo nella vita di Shia LaBoeuf, riconfermato anche in questo capitolo. Il regista non si è sbilanciato, ma non è improbabile che assisteremo alla solita riscrittura della storia mondiale in chiave cospirativa, paranoica e megalomane. Ma, mi si consenta la franchezza, non si va a vedere Transformers per la trama (confesso che durante la visione del dvd del primo episodio mandavo avanti veloce ogniqualvolta c’era qualche scena con militari che discutevano le strategie da adottare: noiosissimo e inutile, ogni piano veniva distrutto dallo spostamento millimetrico dei loro aiutanti/avversari robot), quanto piuttosto per le esplosioni, l’ipercinesi dei robot e lei, Megan Fox.

megan.jpg

Che a questo giro ha dato forfait, forse alla ricerca di parti più consone al proprio talento, forse cacciata a calci dalla produzione dopo le sue esternazioni non proprio entusiaste sul secondo capitolo, meriti artistici e metodi direttivi del regista compresi. Noi maschi un po’ allupati però possiamo consolarci col pensiero che la bella mora è stata sostituita da Rosie Huntington-Whiteley.

Immagine di anteprima per rosie-huntington-whiteley_lingerie_02.jpg

Chi è lei? Modella stellare, gran pezzo di ragazza, e soprattutto, la cosa è da sottolineare sopra ogni altra, fidanzata ufficiale del mitico Jason Statham, l’ormai consacrato re dell’action muscolare dopo che Sylvester Stallone ha ufficialmente passato il testimone in The Expendables (I Mercenari, in Italia), al cui culto, officiato ufficialmente dalla redazione de I 400 calci, ci uniamo ben volentieri.

Insomma, immagino che abbiate già preparato i pop-corn per l’ennesimo film in cui, nonostante le nostre aspettative, sarà impossibile capire cosa sta succedendo su schermo, grazie al montaggio al millisecondo, ai mille componenti meccanici che girano su stessi e alla frenesia delle inquadrature. Vi lasciamo così con un appello a Michael Bay.

Michelì, mettiti una mano sul cuore: telecamera ben salda, mobilità nei limiti del visibile, scene inquadrate da media distanza e combattimenti ben coreografati. A noi basta questo, se poi ci devi proprio infilare la solita retorica militarista ce ne faremo una ragione. Grazie.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!