Festival cinema Roma 2011: The Lady di Luc Besson, conferenza stampa

Scritto da: -

Report della conferenza stampa di The Lady, ultimo film di Luc Besson, che apre il Festival del cinema di Roma 2011. Su Blogosfere Spettacoli

the_lady - festival cinema roma 2011.jpg

Conferenza stampa del film The Lady, diretto da Luc Besson, dedicato al premio Nobel per la pace Aung Sun Suu Kyi, e che aprirà ufficialmente il Festival Internazionale del Film di Roma questa sera.

Presenti in sala il regista, la protagonista Michelle Yeoh che interpreta l’eroina politica della pellicola, David Thewlis, che ha portato sullo schermo il marito Michael Aris, e la produttrice Virginie Silla.

Nessuna dichiarazione sorprendente, in linea con un film che, per quanto sia nato sulla scorta di nobili intenzioni, è poco più di un’agiografia commossa (ma ne riparleremo tra poco).

Luc Besson ha voluto sottolineare come la sua principale preoccupazione sia stata quella di rispettare la protagonista ritratta nel film, tra l’altro ancora viva ma che per ovvie ragioni non è stato possibile incontrare. Lo scopo dell’opera e ciò che lo ha spinto a imbarcarsi in quest’avventura, a parte la lettura del copione portatogli da Michelle Yeoh con conseguente pianto, è stato la possibilità di dare visibilità a Aung Sun Suu Kyi e alla sua causa.

Il regista ha cercato di adottare un tono sobrio, evitando di andare sopra le righe: grande aiuto, in questo senso, è stato dato dalla necessaria fedeltà ai dettagli, dato che sono state ricostruite con precisione sia la casa di Oxford della famiglia che quella birmana.

Michelle Yeoh si è detta molto onorata per aver potuto interpretare una figura di rilevanza particolare e di alta statura morale: tuttavia non è stato un lavoro facile, poiché ha dovuto imparare la lingua birmana, perdere 5 kg e imparare a camminare e a parlare inglese come la protagonista.

Paradossalmente Besson ha confidato di aver voluto lasciare la politica sullo sfondo, mosso com’era dall’aspetto più prettamente umano ed emotivo della vicenda. Nonostante ciò, e nonostante la volontà della stessa Aung Sun Suu Kyi di sottrarsi all’odiosa pratica del culto della personalità, il film è stato creato allo scopo di porre la questione birmana sotto la luce dei riflettori dell’opinione pubblica, più di quanto non lo sia già.

L’esempio di Aung Sun, infatti, mostra come sia possibile una rivoluzione democratica che non faccia uso di violenza. Eminentemente pacifica, la protesta della birmana richiede tempi molto lunghi, ha ammesso il regista; nonostante questo svantaggio Besson è convinto che si tratti della strada da intraprendere.

La pellicola, girata in lingua inglese, potrebbe essere candidata agli Oscar, un ulteriore riconoscimento che potrebbe accrescere la popolarità della causa birmana. I meriti artistici per un simile premio, va purtroppo detto, il film non li possiede: tuttavia ci si augura che, cinema o non cinema, non ci si dimentichi mai di chi ha sacrificato la propria vita per una causa più alta.   

the lady 1.jpg the lady 2.jpg the lady 3.jpg

Link Utili:

Festival del cinema di Roma 2011: The Lady di Luc Besson, conferenza stampa

Festival del cinema di Roma 2011: The Lady di Luc Besson, recensione in anteprima

Festival del cinema di Roma 2011: Le avventure di Tintin, recensione in anteprima

Festival Cinema Roma: Michelle Yeoh di “The Lady” regina dei paparazzi

Festival Internazionale del Film di Roma, red carpet di “The Lady”, Michelle Yeoh favolosa!

Dopo il red carpet di “The Lady” Le Iene insultano Boy George che li prende a schiaffi!

Il video dei vip del red carpet del Festival Internazionale del Film di Roma!

Festival Internazionale del Film di Roma, le immagini delle dive da red carpet!

Festival cinema Roma: Penelope Cruz dà il via alla sesta edizione

Ritorna ai suoi antichi fasti il mitico cinema Airone

Festival Internazionale del Film di Roma, il programma di oggi!

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!