Luisa Corna Umberto Bossi: "Tutte calunnie, non lo conosco"

Scritto da: -

Luisa Corna smentisce il gossip che la vuole diretta causa dell'ictus di Umberto Bossi. Le sue parole su Blogosfere Spettacoli

luisa corna umberto bossi.JPG

Tutti voi ricorderete lo scandalo del video hard di Belen Rodriguez. Sono sicurissimo che è così perché i post riguardanti la showgirl e l’ipotetico futuro padre del suo bambino Fabrizio Corona sono ancora i più cercati all’interno di Blogosfere. Questo dimostra come, mediaticamente parlando, le notizie che più attirano sono quelle che tendono a infamare e gettare fango su una celebrità, si chiami questo Vasco Rossi, Silvio Berlusconi, Massimo Boldi, o altri ancora.

11 marzo 2004: Umberto Bossi è vittima di un ictus. Non si come, non si sa perché si diffonde una voce che vuole Luisa Corna, cantante, attrice e showgirl, in compagnia del fondatore della Lega Nord e diretta causa del suo malore. Sono passati 7 anni e la voce non è stata ancora spazzata via dal ricordo della folla. 

Ecco perché la diretta interessata ha voluto dire la propria in una recente intervista rilasciata a Oggi, ribadendo innazitutto la propria estraneità al personaggio, prima ancora che ai fatti:

Umberto Bossi l’ho incontrato la prima e ultima volta a un concorso di Miss Padania. Ma più che conosciuto, l’ho intravisto“.

E riguardo al gossip la Corna si è lamentata di come queste insinuazioni abbiano stravolto la sua vita e la sua carriera:

Questa storia mi ha ferita come donna. Io non sono una persona che fa certe cose per calcolo. Non è quella la mia natura, non ci penserei nemmeno. Sono passata attraverso vari stati d’animo: dall’indifferenza alla risata, dal dire: ‘È terribile’, fino alle lacrime. Mi rivolgo a chi legge: non credete a questa voce, è falsa. Chi lo dice? Chi lo prova? Non c’è mai stato niente, mai una foto, mai. Perché credere ancora a una stupidaggine? È pazzesco. È un passaparola che non ti risparmia. Il fatto è che certi ambienti, anche il mio, a volte sono davvero faticosi. E cattivi

Auguriamo allora a Luisa, attualmente impegnata in uno spettacolo teatrale a Milano titolato Pirates, di poter finalmente riprendere in mano la propria vita con tranquillità e speriamo che la famigerata macchina del fango possa essere messa a tacere dalla sua smentita. 

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Spettacoli.blogosfere.it fa parte del canale Blogo Entertainement di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano