I soliti idioti: la nuova serie in televisione su Mtv a partire da oggi

Scritto da: -

Ritorna su Mtv la coppia di comici che fece scandalo a Sanremo, con una nuova serie di sketch televisivi

soliti idioti nuova serie mtv.jpg

Tornano in televisione Francesco Mandelli e Fabrizio Biggio, alias I soliti idioti. Da questa sera alle 22, infatti, Mtv trasmetterà la nuova serie degli sketch dei due comici, che tanto furore hanno causato a Sanremo per la loro supposta volgarità e omofobia.

Tra le novità dello show una gag su un condominio dalle regole talmente ferree da essere gestito da nazisti, un ristorante cinese finto toscano, e la presenza di ospiti celebri (il primo sarà Teo Teocoli). 

I due tra l’altro sono stati recentemente al centro di polemiche per alcune dichiarazioni riguardanti il Gay Pride, che quest’anno si svolgerà a Bologna. Sentendosi ormai dei profondi conoscitori della questione omosessuali in Italia si sono spinti un po’ troppo oltre dichiarando l’irreparabile: “Che senso ha il Gay Pride se essere gay è una cosa normale? Bisognerebbe celebrare la normalità di essere gay, non la diversità. Perché non c’è un Etero Pride? Se ci fosse, ci andrei“.

Ci andremmo tutti all’Etero Pride, sicuramente, se solo l’eterosessualità fosse socialmente e politicamente avversata in mille modi diversi, per non parlare di alcune condanne eccellenti da parte di uomini di Chiesa, o se non fosse che, per dirne una, il compagno di Lucio Dalla è stato definito dalla maggior parte della stampa, in un empito non desiderato di pudicizia, “l’amico più caro”.

Ma cosa si può contestare a chi afferma che: Noi non volevamo fare una cosa pro o contro, volevamo solo far ridere. All’estero nessuno sta a vedere se te la prendi con i gay o con gli etero, si può scherzare su tutto. Perché in Italia no?” .

Io personalmente contesterei solo il fatto che i bambini dell’asilo dovrebbe occuparsi di temi adatti ai bambini dell’asilo: il box con la sabbia, i lombrichi, i grembiulini (in effetti già trattato) e lasciare le questioni più importanti ai “grandi”. Tutto qua.

[già odo le voci “censura, censura!”, alle quali segue l’eco “idiozia, idiozia!”]

LINK UTILI 

Una grande famiglia: ascolti strepitosi per la fiction Rai con Sandrelli, Gassman e Rocca 

Vota l'articolo:
3.83 su 5.00 basato su 6 voti.  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Spettacoli.blogosfere.it fa parte del canale Blogo Entertainement di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano