Venus Palermo: dopo Kota Koti la nuova bambolina è inglese

Scritto da: -

Ancora una volta è un esempio insano a spopolare sul Web: 20 mila fan la seguono su Twitter e il suo canale su YouTube conta 30 mila abbonati e 11 milioni di clic...questi i numeri della 15enne che vuole essere una bambola

Venus Palermo.jpg

Quindicenne londinese dalla pelle candida, dai lunghi capelli biondi e dagli occhi molto grandi e azzurri: il suo nome è Venus Palermo e il suo unico obiettivo è quello di essere una bambola.

In principio fu l’americana Kota Koti, sedicenne di cui si sa poco, a far impazzire il web con tutorial caricati sul proprio canale You Tube. In quei video Dakota spiegava come truccarsi, vestirsi e muoversi per essere una Barbie in carne ed ossa.

Grande successo e migliaia di visualizzazioni e consensi, provenienti principalmente dalla Russia, dalla Cina e dal Giappone.

La cattiva strada, si sa, alletta ed è facile da seguire, così Venus si è lanciata nella tremenda impresa con ottimi risultati: oltre 20 mila fan la seguono su Twitter e il suo canale su YouTube - dove è nota come «VenusAngelic» - conta una novantina di video, 30 mila abbonati e 11 milioni di clic.

La mania dell’adolescente sarebbe esplosa dopo un viaggio in Giappone: Venus si ispira infatti ai personaggi dei fumetti manga e anime quali la principessa Mononoke o Pokémon. E per apparire come loro spende circa 150 euro al mese.

“Mi vestirò tutta la vita da bambola, non importa quanti anni avrò - ha giurato la ragazzina - Questo è quello che sono e non ho intenzione di cambiare per nessuno. Mi rende felice”.

Mi chiedo sempre, scoprendo l’esistenza di tali raccapriccianti personaggi, quale sia il ruolo dei genitori. Con Venus non vi è da preoccuparsi, la 37enne mamma Margaret ha dichiarato:

“Non vedo nulla di male ad assomigliare ad una bambola. Sarei terrorizzata solo se mia figlia tornasse a casa incinta, drogata o ubriaca. Lei è solamente una ragazzina innocente a cui piacciono nastri e merletti”.

Per assecondare l’insano desiderio dell’adolescente d’essere “una bambola vivente” la signora Palermo si occupa personalmente, in casa, dell’educazione della figlia:

“Così non deve mettersi l’uniforme e può girare giorno e notte coi suoi vestitini preferiti”.

Con una mamma zoppa cos’altro si può fare se non zoppicare?

Vota l'articolo:
3.91 su 5.00 basato su 22 voti.  
 
  • nickname Commento numero 1 su Venus Palermo: dopo Kota Koti la nuova bambolina è inglese

    Posted by:

    Perchè \"cattiva strada\"? Scritto il Date —

 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Spettacoli.blogosfere.it fa parte del canale Blogo Entertainement di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano