Strage Denver James Holmes: la casa del killer piena di bombe, progettava un'altra strage

Scritto da: -

"Io sono il Joker" - ha ripetuto James Holmes agli investigatori, che indagano su un profilo su un sito di sesso occasionale in cui compare il messaggio "Mi visiterai in prigione?".

james-holmes.png

Ai poliziotti James Eagan Holmes, l’autore del massacro del cinema di Aurora in Colorado, si è limitato a dire sorridendo: “io sono il Jocker.

Il giovane 24enne, che ha ucciso alla prima dell’ultimo film di Batman 12 persone e ne ha ferite 59 non collabora con la polizia e ha chiesto l’assistenza di un legale.

Intanto le indagini procedono, con risvolti aberranti.

L’appartamento del killer era così imbottito di bombe che la polizia sarà costretta a usare un robot per un’esplosione controllata.

Holmes aveva preparato una trappola collegando lo stereo a un timer per far partire musica techno a tarda notte per “indurre i vicini a chiamare i soccorsi e, quando fossero arrivati gli agenti, far esplodere tutto” - ha rivelato una fonte della polizia.

La polizia americana sta indagando su un profilo di “AdultFriendFinder”, un sito per adulti dedicato al sesso occasionale tra estranei. In gergo si definisce “cruising”. Il profilo interessato si chiama “classicjimbo”. L’uomo ha 24 anni e dalla foto sembra proprio Holmes (qui sotto le foto del profilo).

Le foto lo ritraggono con i capelli rossi. In una è presente (con un fotomontaggio) anche una ragazza. Qualcuno afferma che sia una ragazza di una chat erotica. Sul profilo ci sono richieste di “sesso casuale” e “veloce” e un messaggio: “Mi visiterai in prigione?”.

Il presidente Usa Barack Obama, che ha interrotto la campagna elettorale per rendere omaggio alle vittime di Denver, nel suo discorso alla nazione da Fort Myers, ha chiesto un minuto di silenzio non solo per le 12 persone morte alla premiere dell’ultimo capitolo della saga di Batman, ma per tutte le vittime di episodi di violenza: “Sono morti madri, padri che amavano ed erano amati; mariti, mogli, fratelli, figli e figli che avevano speranze per il futuro e non si sono realizzate. Purtroppo questa tragedia ci ricorda che la vita è molto fragile, che il nostro tempo qui è limitato e prezioso e che quello che è importante non sono le inezie che spesso ci distraggono, ma come scegliamo di trattarci l’uno con l’altro; e come ci amiamo. E alla fine del giorno quello che ricorderemo sarà quel che abbiamo fatto per gli altri“.

LINK UTILI:
Denver strage: sparatoria alla prima di Batman, tra le vittime anche bambini.

Strage di Denver: sparatoria alla prima di Batman, morti e feriti.

Denver strage: ecco il video girato durante la sparatoria.

Le stragi in America: da Columbine all’Arizona di Gabrielle Giffords.

Tutte le foto della strage di Denver e del killer James Eagan Holmes Tutte le foto della strage di Denver e del killer James Eagan Holmes Tutte le foto della strage di Denver e del killer James Eagan Holmes Tutte le foto della strage di Denver e del killer James Eagan Holmes Tutte le foto della strage di Denver e del killer James Eagan Holmes Tutte le foto della strage di Denver e del killer James Eagan Holmes Tutte le foto della strage di Denver e del killer James Eagan Holmes Tutte le foto della strage di Denver e del killer James Eagan Holmes Tutte le foto della strage di Denver e del killer James Eagan Holmes Tutte le foto della strage di Denver e del killer James Eagan Holmes Tutte le foto della strage di Denver e del killer James Eagan Holmes James Eagan Holmes: il suo profilo su AdultFriendFinder James Eagan Holmes: il suo profilo su AdultFriendFinder

Vota l'articolo:
3.57 su 5.00 basato su 7 voti.  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Spettacoli.blogosfere.it fa parte del canale Blogo Entertainement di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano